Evidenza

Emergenza rifiuti, a Vibo la raccolta differenziata non risolve ancora il problema

By  | 

I cassonetti sono stati eliminati da tempo, ma sul territorio sono ancora numerose le mini-discariche a cielo aperto ed i cumuli di spazzatura

di Gabriele Scardamaglia, Tommaso Pugliese, Giovanni Apa, Giuseppe Ielapi e Giovanni Marzano

La provincia di Vibo Valentia è l’unica in Calabria a non possedere un impianto per il trattamento dei rifiuti. Lo smaltimento della spazzatura, in provincia di Vibo, è affidato ad un’impresa che si occupa di ripulire il territorio dall’immondizia.  Sul fronte della raccolta differenziata, il Comune di Vibo Valentia ha dimostrato nei mesi scorsi di essere più riciclone di molti altri.  La percentuale di rifiuti riutilizzabili ammonta ad oltre il 50% da quando, nella scorsa estate, è stato obbligatorio eliminare i cassonetti dalle strade. Cassonetti che, in talune circostanze, si trasformavano in discariche a cielo aperto.

La Dusty, impresa che gestisce il servizio nella città capoluogo, ha assunto netturbini e operatori ecologici, implementando il servizio di raccolta dei rifiuti, ma sottraendoli alle mansioni che avevano svolto fino a quel momento. I disagi, pertanto, non si sono attenuati.

Il problema dell’accumulo dei rifiuti è strettamente legato alla crescita della popolazione ed è anche causato dalla tipologia di prodotti acquistati dai cittadini e destinati a finire negli spazi aperti, la cui percentuale è decisamente in aumento negli ultimi anni con gravi ripercussioni sulle condizioni igienico-sanitarie della comunità.

Ad aggravare la situazione sono gli atti vandalici in luoghi pubblici, l’incendio dei cassonetti e la devastazione delle aree in cui vengono abbandonati i rifiuti, dopo la “cancellazione” dei cassonetti.  Pertanto, anche la raccolta differenziata che indubbiamente costituisce una svolta nel processo di smaltimento della spazzatura, se non  correttamente gestita, può creare enormi disagi.

Alla base di situazioni incresciose, spesso, vi è anche l’inciviltà della gente e l’incapacità di rispettare le più elementari norme di convivenza civile. Per questa ed altre motivazioni, a Vibo il servizio di raccolta dei rifiuti è ancora latente e necessità di un miglior coordinamento e di una maggiore attenzione da parte dei residenti ma anche degli amministratori.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *